Consumi e benessere nell'Unione Sovietica di Michail Gorbacëv. Politiche, strategie e cultura

Consumi e benessere nell'Unione Sovietica di Michail Gorbacëv. Politiche, strategie e cultura
EAN: 9788840018041
Editore: Unicopli
Category: Società
Autore: Giovanni Moretto
Anno edizione: 2015

Il libro ripercorre le tappe del fallimento del "benessere realsocialista", attraverso l'analisi del discorso ufficiale del Partito-Stato sovietico e della voce dei semplici cittadini, della propaganda e della realtà della vita di tutti i giorni. I temi, dunque, sono i consumi e il benessere così come vennero concepiti e proposti dal Partito-Stato, nonché percepiti e vissuti dalla popolazione dell'URSS negli ultimi anni della sua esistenza, sotto la guida di Michail Gorbacëv (1985-1991). L'ideologia ufficiale presupponeva non solo la creazione di una società socialista, ma anche il suo passaggio al comunismo; il principio "a ciascuno secondo il suo lavoro" sarebbe stato pertanto sostituito da quello "a ciascuno secondo le sue necessità". Nel periodo di Gorbacëv diventò evidente la decadenza dei livelli di vita dei cittadini sovietici e del modello di prosperità che l'URSS avrebbe voluto realizzare (ed esportare): in sei anni la perestrojka non "ristrutturò" il paese, ma ne ruppe il fragile equilibrio ereditato dall'epoca brezneviana.

70 milioni di anni fa: alla fine del Cretacico nelle pianure del Nordamerica scorrazza il Tyrannosaurus rex, che con i suoi nove metri di lunghezza per sei.

300 milioni di anni fa: nel Carbonifero la Laurenzia si salda con la Baltica e la Siberia, formando il continente di Laurasia.